Translate

domenica 24 novembre 2013

Biennale Arte 2013 - Un'altro grande successo!



Eccovi tutti i dati di questa riconferma di successo della grande rassegna d'arte, curata quest'anno da Massimiliano Gioni. 

Straordinario successo di pubblico
alla Biennale Arte 2013
oltre 472.000 visitatori
(Dato aggiornato a sabato 23 novembre)

Chiude domenica 24 novembre
la 55. Esposizione Internazionale d’Arte - Il Palazzo Enciclopedico

Eccezionale l’attenzione dei media con oltre 7mila giornalisti accreditati
(+ 56% rispetto al 2011)


Venezia, 24 novembre 2013 – Con una speciale giornata ricca di iniziative e incontri, si chiude oggi 24 novembre 2013 la 55. Esposizione Internazionale d’Arte – Il Palazzo Enciclopedico - organizzata dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta e curata da Massimiliano Gioni.

Considerato il pubblico giunto finora, prevediamo di superare i 475.000 visitatori, con un incremento dell’8% (440.000 il dato totale del 2011).

28.386             è il dato saliente costituito dai visitatori dell’ultima settimana di ottobre che hanno superato i 20.424 visitatori della vernice.
I giovani e gli studenti sono il 31,75% dei visitatori totali.
Gli studenti che hanno visitato la Mostra in gruppo rappresentano il 21% del pubblico.

“Chiudiamo avendo conseguito risultati molto positivi sia quantitativi che qualitativi – rileva Baratta. I risultati quantitativi molto positivi sono utili, in quanto tali, in primo luogo perché ci consentono di tacitare quanti ritengono che compito delle istituzioni culturali sia quello di aumentare le prenotazioni degli alberghi. Ebbene è stato fatto. Essi però sono indicatori di una evoluzione qualitativa molto importante, che è la nostra prima preoccupazione. Da tempo abbiamo attivato una mirata ricerca di pubblico per contribuire all’arricchimento e all’affinamento critico culturale di sempre più ampie schiere di visitatori e di giovani.”

“Un dato è significativo - aggiunge Baratta - quanti ancora vedono la Biennale nel solo Vernissage e traggono false impressioni, possono prendere atto che in ben tre settimane d’ottobre i visitatori sono stati più numerosi della settimana d’apertura. Ripartiti dopo i primi cinque giorni gli yacht, si sono avuti sei mesi segnati dalla presenza di zainetti. Molti visitatori della pre-apertura sono tornati per una seconda e una terza visita: un altro elemento importante che fa del glorioso Vernissage non più il “paradiso” ma il “purgatorio” dei super addetti.”

La Biennale si conferma quindi luogo di ricerca – conclude Baratta - ed è importante che record quantitativi siano stati ottenuti senza concessioni alle gestualità e alle approssimazioni dell’eventismo.”

Da parte sua Massimiliano Gioni ha dichiarato: “Il Palazzo Enciclopedico è una mostra che racconta del desiderio impossibile di sapere e vedere tutto: è una mostra che raccoglie le avventure, le storie e i racconti di tanti personaggi che - spesso in solitudine - hanno cercato di creare una cifra, un'immagine del mondo, che ne catturasse la sua ricchezza. Molti - come Marino Auriti dalla cui opera abbiamo preso a prestito il titolo di questa edizione della Biennale - non sono riusciti a realizzare i loro sogni perché hanno lavorato in solitudine. Io ho avuto la fortuna di lavorare con un bravissimo team, con una grande istituzione, con decine di bravissimi colleghi e collaboratori, con il sostegno di molti generosissimi donors, e con tanti artisti che hanno accolto l'invito a esporre alla Biennale con grande entusiasmo e generosità. Quindi se sono riuscito a costruire questo museo immaginario che chiamiamo Biennale, e quest'anno Palazzo Enciclopedico, lo devo proprio al fatto di aver lavorato non da solo, ma insieme a tanti bravissimi compagni di avventure.”
 “Il successo di pubblico di questa edizione – conclude Gioni - dimostra che l'arte è qualcosa che facciamo insieme e che è parte della vita di moltissime persone.”

I numeri della Mostra
161 artisti provenienti da 38 nazioni
88 Partecipazioni nazionali
10 Paesi presenti per la prima volta: Angola, BahamasRegno del BahrainRepubblica della Costa d’Avorio, Repubblica del KosovoKuwaitMaldive,Paraguay, Tuvalu Santa Sede.
4 Paesi ospitati nei nuovi padiglioni restaurati dalla Biennale nelle Sale d’Armi all’Arsenale: Santa Sede, Argentina, Sudafrica ed Emirati Arabi.
47 Eventi Collaterali (erano 37 nel 2011) promossi da enti e istituzioni internazionali e organizzati in diverse sedi a Venezia.


Il Padiglione Italia organizzato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali con la PaBAAC - Direzione Generale per il paesaggio, le belle arti, l’architettura e l’arte contemporanee, è stato curato da Bartolomeo Pietromarchi con una mostra dal titolo vice versa.
Il Padiglione Venezia ai Giardini – promosso dalla Città di Venezia – ha ospitato la mostra Silk Map, curata da Renzo Dubbini, commissario Madile Gambier.


La 55. Esposizione è stata inaugurata il 1° giugno alla presenza del Ministro dei Beni Culturali Massimo Bray ed è stata visitata il 6 settembre dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, a cui sono seguite numerose altre visite istituzionali di Ministri e Ambasciatori.



I progetti promozionali


MEETINGS ON ART
Il programma dei Meetings on Art organizzato dalla Biennale durante tutto il periodo di Mostra, conferma anche quest’anno il suo successo grazie alla straordinaria affluenza agli incontri.
Si è confermato di interesse il Secondo Convegno Internazionale “Archivi e Mostre”: programmato nell’ambito della 55. Esposizione Internazionale d’Arte, il Convegno è stato realizzato dall’ASAC - Archivio Storico delle Arti Contemporanee - confermandosi uno dei temi di fondo di un'organizzazione come la Biennale.

Meetings on Art si concludono oggi alle ore 14.00 presso il Teatro Piccolo Arsenale (ingresso gratuito): il Presidente Paolo Baratta e il curatore della mostraMassimiliano Gioni dialogheranno di “Musei e Biennali” con Cristiana ColluAlfredo CramerottiBice Curiger, Abdellah Karroum, Achille Bonito Oliva eVicente Todolí.


BIENNALE SESSIONS
Il progetto è dedicato alle Università, Accademie di Belle Arti, istituzioni di ricerca e formazione nel settore delle arti visive e nei campi affini. Obiettivo dell’iniziativa: favorire la visita della Mostra per gruppi di almeno 50 studenti e docenti, assistiti nell’organizzazione del viaggio e durante il soggiorno a Venezia, con possibilità di organizzare seminari in uno spazio messo a disposizione gratuitamente dalla Biennale.
39 università convenzionate quest’anno (+26% rispetto al 2011)
di cui 9 università italiane e 30 straniere da 4 continenti e, in particolare, 6 tedesche, 6 britanniche, 5 statunitensi.
1.221 studenti universitari provenienti da tutto il mondo che hanno inserito la visita alla Biennale Arte 2013 all’interno del loro percorso formativo e consideratola Biennale un luogo di approfondimento e di ricerca.
In totale sono state organizzati dalle Facoltà partecipanti 28 seminari.

EDUCATIONAL
49.659 (2.483 gruppi) partecipanti alle attività educational e ai servizi di visite guidate, con un incremento del 17% rispetto al 2011.
In particolare:
31.565 (+19% sul 2011) i giovani e gli studenti che hanno partecipato alle attività Educational, di cui 1.578 gruppi.
18.094 (+ 14% sul 2011) la cifra di adulti e di pubblico organizzato in gruppo che ha partecipato alle visite guidate.
26 operatori educational della Biennale che hanno accompagnato i visitatori nelle due sedi di mostra.


COMUNICAZIONE
Media
7.110 giornalisti di cui 4.655 di stampa internazionale e 2.455 di stampa italiana
(erano i 4.554 nel 2011, di cui 3.012 di stampa internazionale e 1.542 di stampa italiana)
Incremento del 56%
La rassegna stampa conta a oggi 3.681 articoli sulla stampa scritta e sui principali siti web rispetto ai 3.385 della passata edizione (incremento del 8,7%)
332  testate televisive di cui 247 straniere e 85 italiane.
90 servizi dei Tg e radio Tg nazionali.

Web
1.387.238 visitatori unici del sito istituzionale www.labiennale.org nel periodo di apertura della Mostra
Pagina di Facebook della Biennale: 180.008 Like al 23 novembre  
Account Twitter175.694 Followers al 23 novembre


Catalogo
Il catalogo della Mostra è stato realizzato da Marsilio Editori.

Partner della manifestazione: Swatch
Main sponsor: Enel
Sponsor: Japan Tobacco International, Foscarini, Vela-Hello Venezia, illycaffè, Ferrovie dello Stato Italiane e Gi Group.
Ringraziamenti a Cleary Gottlieb Steen & Hamilton LLP. 
I video di tutte le iniziative della Mostra e le interviste ai protagonisti sono visibili nel sito istituzionale www.labiennale.org 



Si ringraziano il Ministero per i Beni e le Attività Culturali che in un momento non facile per la finanza pubblica mantiene il suo decisivo supporto, le Istituzioni del territorio che in vario modo sostengono la Biennalela Città di Venezia, la Regione del Veneto. Si estende il ringraziamento alle Autorità a vario titolo coinvolte e interessate alle strutture nelle quali la Biennale opera nelle sue manifestazioni, dalla Marina Militare alle Soprintendenze veneziane.
Grazie al team di Massimiliano Gioni e alla struttura della Biennale che si sono impegnati tutti nella realizzazione della Mostra. Un ringraziamento va ai numerosidonors, particolarmente importanti nella realizzazione della 55. Esposizione.


martedì 19 novembre 2013

Biennale di Venezia - finissage



Domenica 24 novembre 2013

Ore 11.00       Conferenza stampa

Intervengono
Paolo Baratta, Presidente della Biennale di Venezia
Massimiliano Gioni, curatore della 55. Esposizione Internazionale d’Arte

Biblioteca dell’ASAC ai Giardini, Padiglione Centrale (accesso da Calle del Paludo Sant’Antonio)                  

Ore 14.00       Meeting on Art “Musei e Biennali”

Intervengono
Paolo Baratta, Presidente della Biennale di Venezia
                        Massimiliano Gioni, Curatore della 55. Esposizione Internazionale d’Arte
Cristiana Collu, Direttore del Mart di Trento e Rovereto
Alfredo Cramerotti, Direttore del Mostyn e Co-Curatore di Manifesta 8
Bice Curiger, Curatrice della 54. Esposizione Internazionale d’Arte (2011)
Abdellah Karroum, Direttore del Mathaf: Arab Museum of Modern Art, Doha
Achille Bonito Oliva, Curatore della 45. Esposizione Internazionale d'Arte (1993)
Vicente Todolì, Artistic Advisor Hangar Bicocca, Milano

Teatro Piccolo, Arsenale
(ingresso gratuito fino a esaurimento posti)

martedì 5 novembre 2013

News dalla Biennale di Venezia Arti Visive, data Biennale Arte 2015, ma non solo



Approvato il programma di lavori (6 milioni di euro) per la riqualificazione della Sala Darsena al Lido per la 71. Mostra del Cinema (27 agosto – 6 settembre 2014)
 
Aumento del pubblico nelle manifestazioni del 2013: + 20% alla Mostra del Cinema, + 50% al Festival di Teatro, + 9% al Festival di Musica
 
Fissate le date delle Manifestazioni 2014 e della Biennale Arte 2015:
 ·  5. Carnevale Int.le dei Ragazzi, 22 febbraio > 4 marzo 2014
 ·  14. Mostra Intle d’Architettura, 7 giugno > 23 novembre 2014
 ·  9. Festival Int.le di Danza Contemporanea, 19 > 29 giugno 2014
 ·  Biennale College Teatro, 26 luglio > 9 agosto 2014
 ·  71. Mostra Int.le d'Arte Cinematografica, 27 agosto > 6 settembre 2014
 ·  58. Festival Int.le di Musica Contemporanea, 3 > 12 ottobre 2014
 ·  56. Esposizione Internazionale le d’Arte, 9 maggio > 22 novembre 2015
 

Il Cda della Biennale di Venezia, presieduto da Paolo Baratta, si è riunito in data odierna nella sede dell’Archivio Storico delle Arti Contemporanee (ASAC) della Biennale, al VEGA - Parco Scientifico Tecnologico di Venezia (Porto Marghera).
 
Il Presidente con l’occasione ha illustrato al Cda gli spazi, le strutture e le funzioni dell’Archivio al Vega (nell’edificio cosiddetto Cygnus), dove è stato riordinato e mantenuto il Fondo storico, cuore dell’Archivio, insieme ad importanti Collezioni che necessitano di depositi con alti standard tecnologici, quali in particolare la Fototeca, la Mediateca, la Raccolta documentaria, il Fondo artistico e il Fondo manifesti.
 
Nell’ambito della riqualificazione delle strutture storiche della Mostra del Cinema al Lido –  in corso dal 2010 e svolta in piena intesa col Comune di Venezia – e a seguito dello stanziamento di 6 milioni di euro da parte del Comune stesso, il Cda ha approvato il programma di lavori per la riqualificazione complessiva della Sala Darsena, con l’ampliamento dei posti da 1299 a 1409. La Sala Darsena sarà ultimata in tempo per essere utilizzata alla 71a edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, che avrà luogo dal 27 agosto al 6 settembre 2014.
 
Il Cda ha preso inoltre atto dei risultati particolarmente positivi che la Biennale sta ottenendo nel 2013 dal punto di vista dell’affluenza del pubblico.
 
Sono stati esaminati i risultati della 70. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica (28 agosto > 7 settembre) diretta da Alberto Barbera, di cui è stato sottolineato in particolare, rispetto alla 69. Mostra 2012, l’incremento del 20% dei biglietti venduti, che sono stati complessivamente 36.576.
 
Il 42. Festival Internazionale del Teatro (2 > 11 agosto), diretto da Alex Rigola, ha attirato 8.659 le presenze, soprattutto giovani e provenienti dall’estero, con la maggior parte degli spettacoli esauriti e un incremento del 50% rispetto al Festival del 2011.
 
Il 57. Festival Internazionale di Musica Contemporanea (4 > 13 ottobre), diretto da Ivan Fedele, ha registrato 5.249 presenze, con un incremento del 9% rispetto allo scorso anno.
 
Il Cda è stato inoltre informato del positivo andamento della 55. Esposizione Internazionale d’Arte diretta da Massimiliano Gioni (in corso di svolgimento fino al 24 novembre), che al 27 ottobre registra 380.528 visitatori, con una media giornaliera di 2.950. 
 
Sono state infine fissate le date delle manifestazioni 2014 e della Biennale Arte 2015:
· 5. Carnevale Internazionale dei ragazzi         22 febbraio > 4 marzo 2014
· 14. Mostra Internazionale d’Architettura       7 giugno > 23 novembre 2014
· 9. Festival Int.le di Danza Contemporanea      19 > 29 giugno 2014
· Biennale College Teatro                                     26 luglio > 9 agosto 2014
· 71. Mostra Int.le d'Arte Cinematografica         27 agosto > 6 settembre 2014
· 58. Festival Int.le di Musica Contemporanea   3 > 12 ottobre 2014

· 56. Esposizione Internazionale d’Arte             9 maggio > 22 novembre 2015

2. Convegno Internazionale “Archivi e Mostre” (15-16 novembre)

I Meetings on Art – che si terranno fino al 24 novembre, ultimo giorno di apertura della Biennale Arte – proseguono con due incontri su ”Antropologia delle immagini e storia dell'arte” (23 ottobre) con i celebri storici dell’arte Hans Belting e Georges Didi-Huberman, e sul “Mito dell'artista autodidatta” (2 novembre) con i curatori Lynne Cooke e Ralph Rugoff.
Il giorno di chiusura della 55. Esposizione, la Biennale di Venezia chiama i più noti curatori e responsabili di istituzioni di arte contemporanea a confrontarsi sul tema “Musei e Biennali” (24 novembre).
 
Il 15 e 16 novembre avrà luogo la seconda edizione del Convegno Internazionale “Archivi e Mostre” organizzato dalla Biennale di Venezia – ASAC (Archivio Storico delle Arti Contemporanee) nell’ambito della 55. Esposizione, con la collaborazione della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Veneto - Soprintendenza Archivistica per il Veneto. Le due giornate di studio sono focalizzate sugli archivi di arte moderna e contemporanea, e saranno anche l’occasione per presentare gli atti delle giornate di studio tenutesi a Venezia il 20 e 21 ottobre dello scorso anno dedicate agli archivi di architettura.
 
“Punto fermo dei Meetings on Art è il convegno dedicato ad ‘Archivi e Mostre’ – spiega Paolo Baratta - un tema riconosciuto centrale da quel mondo che organizza gli uni e le altre. L’appuntamento della Biennale sta diventando una delle iniziative internazionali più significative e originali in questo campo.”
 
L’obiettivo dei Meetings e del ciclo di convegni sugli archivi è quello di approfondire e sviluppare i temi, le intuizioni e le suggestioni proposte dalle manifestazioni della Biennale e di aprire uno spazio di riflessione all’interno della Mostra Il Palazzo Enciclopedico. Gli appuntamenti, organizzati negli spazi di Mostra, si rivolgono direttamente al numeroso pubblico della Biennale Arte composto, oltre che da addetti ai lavori, da appassionati, studenti e visitatori di ogni età, formazione e provenienza.
 
“La Biennale di Venezia si conferma così – dichiara Paolo Baratta - quale istituzione aperta alla conoscenza e allo spirito di ricerca, degna di un grande pellegrinaggio. Qui, tra le opere degli artisti e nel lavoro dei curatori, si incontrano le voci del mondo che ci parlano del loro e del nostro futuro. L’arte è qui intesa come attività in continua evoluzione.”
 
Il programma potrà subire integrazioni e modifiche che saranno tempestivamente comunicate. Gli incontri sono accessibili al pubblico che visita la 55. Esposizione in possesso del titolo di ingresso il giorno dell’incontro, fino a esaurimento posti.
Biglietto intero € 25,00 - Ridotto € 22,00 - Studenti / Under 26 € 14,00.
I biglietti sono validi per un ingresso all’Arsenale e uno ai Giardini.

 
PROGRAMMA DEGLI INCONTRI  (ottobre-novembre 2013)
 
“Intervista con Maria Lassnig”
Regista: Jacqueline Kaess-Farquet
Giardini, Biblioteca dell’ASAC al Padiglione Centrale  **
Venerdì 11 ottobre, ore 15.00
 
“Intorno a Marisa. Le opere, gli amici e le parole di Marisa Merz”
Un film di Simona Confalonieri
Autore: Azalea Seratoni
Giardini, Biblioteca dell’ASAC al Padiglione Centrale  **
Sabato 12 ottobre, ore 15.00
 
“Immagine-Mondo” (Image-Worlds)
Antropologia delle immagini e storia dell’arte (Anthropology of images and history of art)
Hans Belting, Georges Didi-Huberman, Andrea Pinotti
Arsenale, Teatro Piccolo  *
Mercoledì 23 ottobre, ore 17.00
 
“L’esistenza è altrove” (Existence is elsewhere)
Il mito dell’artista autodidatta – The myths of the outsider
Lynn Cooke, Ralph Rugoff
Arsenale, Teatro Piccolo  *
Sabato 2 novembre, ore 17.00
 
2. Convegno Internazionale “Archivi e Mostre”
Arsenale, Teatro Piccolo  *
Venerdì 15 novembre, ore 11 – 18
Sabato 16 novembre, ore 9.30 – 13.30
 
“Musei e Biennali” (Museums and Biennales)
Arsenale, Teatro alle Tese  **
Domenica 24 novembre, ore 15.00
 


* Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili
** Aperto al pubblico della 55. Esposizione in possesso del biglietto valido per il giorno dell’incontro, fino a esaurimento posti disponibili